top of page
Cerca
  • arciromagnacesenar

Emergenza Emilia Romagna – Un abbraccio di solidarietà


BANDO PER IL SOSTEGNO DI NUOVE ESPERIENZE ASSOCIATIVE IN EMILIA ROMAGNA


Il presente bando nasce nel contesto del progetto Emergenza Alluvione Emilia Romagna: un abbraccio di solidarietà promosso da Arci Emilia-Romagna in collaborazione con la Direzione nazionale Arci.

Grazie al lavoro di coordinamento con i Comitati territoriali Arci e le istituzioni del territorio, a distanza di un anno dai fatti del maggio 2023, non una delle basi associative Arci del territorio colpite dall’alluvione è stata lasciata sola o ha interrotto le proprie attività.

Anzi, si è verificata una rinnovata capacità di tanti circoli Arci del territorio non danneggiati dall’alluvione di farsi parte attiva del moto di solidarietà e volontariato che ha visto una generosa partecipazione di volontari/e in Romagna provenienti da tutt’Italia e da paesi europei limitrofi.

Nel quadro delle attività programmate, Arci Emilia Romagna intende sostenere con contributi e percorsi di accompagnamento la costituzione di nuove associazioni o il consolidamento di forme associative nate nei mesi della gestione emergenziale dell’alluvione o nei mesi successivi come forma di risposta autorganizzata ai bisogni sociali, culturali e aggregativi delle persone e delle comunità colpite.


 

Il Bando per il sostegno di nuove esperienze associative in Romagna intende sostenere progetti associativi nei territori provinciali dell’Emilia Romagna colpiti dall’alluvione del maggio 2023.


1 ) Obiettivo del presente bando è sostenere la nascita o la ripresa delle attività da parte di gruppi locali nella forma di associazioni di promozione sociale/associazioni culturali nella convinzione che il fare insieme nelle comunità locali rappresenti un investimento centrale per alimentare la crescita del capitale sociale delle comunità.

2 ) Il bando si rivolge a progetti associativi che, a mero titolo di esempio, intendano:

  • costituire nuove associazioni di promozione sociale;

  • strutturare gruppi informali attivatisi in concomitanza dell’alluvione anche attraverso la dotazione di una sede stabile;

  • sostituire formalmente nuove associazioni o dare vita a settori di intervento in associazioni già esistenti;

  • sostenere la ripresa di attività di gruppi/associazioni/Comitati che a causa dell’alluvione si siano trovati a sospendere le attività;

  • attivare attività culturali, sociali e aggregative eventualmente in collaborazione con enti locali e/o istituzioni pubbliche o private del territorio.


Particolare attenzione sarà riservata all’associazionismo giovanile.


3 ) Ai progetti selezionati sarà offerto un supporto per la fase di costituzione e un contributo economico pari al 85% del piano finanziario presentato insieme al progetto e comunque non superiore a € 3.000. Sono ammessi a copertura del rimanente 15% eventuali altri contributi già attribuiti al soggetto candidato, risorse proprie o contributi provenienti da raccolta fondi.


4 ) Le candidature possono essere presentate dal 3 giugno al 15 settembre 2024 al seguente indirizzo mail bandonuoveesperienzeassociative@arci.it compilando l’apposito modulo di iscrizione.


5 ) Le realtà selezionate saranno contattate dal Comitato territoriale Arci di riferimento (Ravenna, Cesena-Rimini, Forlì) per approfondire il progetto e il relativo piano finanziario.


6 ) Le realtà associative destinatarie del contributo aderiranno al Comitato territoriale Arci di riferimento.


7 ) Il contributo sarà assegnato in forma di anticipazione per il 50% e poi con modalità e tempi che saranno concordati caso per caso in ragione della specificità delle attività pro- gettate, sempre a seguito di rendicontazione, entro e non oltre dicembre 2025.


8 ) Con la partecipazione al bando, e in particolare con la compilazione del modulo di iscrizione, i soggetti partecipanti autorizzano Arci Emilia Romagna a pubblicare sul proprio sito o su proprie pubblicazioni una breve descrizione del progetto.


9 ) Ogni dichiarazione falsa o incompleta implica l’esclusione immediata del soggetto pro- ponente dal bando. Sono da considerarsi esclusi dalla selezione i progetti presentati in forma parziale o comunque in contrasto con una qualsiasi regola del presente bando.


10 )Eventuali richieste di informazioni o chiarimento sono da inviare all’indirizzo mail

bandonuoveesperienzeassociative@arci.



118 visualizzazioni0 commenti

コメント


bottom of page